homepage IIR
NEWS  |  FAQ  |  CONTATTI  |  DOWNLOAD  |  MAPPA  |  ULTIMI AGGIORNAMENTI
Rame e Salute
CHI SIAMOSOCIATTIVITA'RAMEAPPLICAZIONIRAME E SALUTERAME E AMBIENTELINKS
RAME E SALUTE

Rame e Salute

Il rame è presente in natura e disponibile in varie forme e concentrazioni nella crosta terrestre, negli oceani, nei laghi e nei fiumi. La vita umana, come quella degli animali e delle piante, si è sviluppata assieme a questo metallo presente in natura e, pertanto, la maggior parte degli organismi possiede meccanismi interni atti ad utilizzarlo.
Gli esseri umani e gli animali assimilano il rame da numerose fonti. Trattandosi di un elemento naturale, il rame è contenuto in gran parte degli alimenti che mangiamo e dell'acqua che beviamo. L'apparato digerente del corpo assimila la quantità di rame necessaria per godere di una buona salute attraverso un efficiente sistema di assorbimento, l'omeostasi. Il rame assunto in quantità superiore al necessario viene espulso.
Il rame è indispensabile per un buono stato di salute: estremamente utile per lo sviluppo dei bambini, per la robustezza delle ossa, la formazione dei globuli rossi e bianchi, il trasporto del ferro, il metabolismo del colesterolo e del glucosio, la contrazione dei muscoli del cuore e lo sviluppo del cervello. Una carenza di rame, al contrario, può provocare problemi di salute come anemia, problemi cardiaci e circolatori, anomalie nello sviluppo osseo nonché complicazioni nel funzionamento dei sistemi nervosi ed immunitari, polmoni, tiroide, pancreas e reni.
Oltre a tutto questo, il rame fornisce un importantissimo contributo all’igiene pubblica: possiede naturale proprietà batteriostatiche e, pertanto, è in grado di prevenire la proliferazione degli organismi patogeni nell'acqua potabile e sulle superfici domestiche. Le tubazioni degli impianti idraulici in rame possono contribuire a combattere determinati virus e batteri come quello che provoca la Legionellosi.

ISTITUTO ITALIANO DEL RAME | VIA DEI MISSAGLIA, 97 - Palazzo A1 - 20142 MILANO | TEL. 02 89301330 - FAX: 02 89301513 | E-MAIL: INFO@IIR.IT